Via Zara 17, Cavallino (Le), Italy 73020 Tel: 0832/232134    Fax: 0832/232148

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2017 – DEROGA TERMINE SOTTOSCRIZIONE CERTIFICATI

DEROGA TERMINE SOTTOSCRIZIONE CERTIFICATI

 

E’ stato emesso  il decreto con il quale si differiscono, senza soluzione di continuità,  i termini per la sottoscrizione delle polizze a copertura dei rischi sulle colture a ciclo autunno primaverile e permanenti, al 31 maggio 2017,  in deroga al termine del 30 aprile come previsto da PAA 2017.

E’ stato approvato il nuovo Piano Assicurativo Agricolo Nazionale (del 30/12/2016 n. 31979) per l’anno 2017. Tale documento, come previsto dal D.Lgs. 102/2004, definisce ogni anno produzioni agricole, tempistiche e modalità alle quali occorre attenersi affinché i produttori agricoli possano beneficiare dei contributi pubblici – previsti dalla normativa europea e nazionale – a parziale ristoro dei costi sostenuti per la copertura dei rischi di perdite economiche causate da avversità atmosferiche, da epizoozie e fitopatie.

Anche per il 2017 il PAAN fa parte del più ampio Programma di Sviluppo Rurale Nazionale sulla Gestione del Rischio.

Le polizze assicurative che coprono la mancata resa (quantitativa o quanti/qualitativa) prevedono la copertura per le seguenti avversità:

  • avversità catastrofali – caratterizzate da alto impatto territoriale e bassa frequenza
  • avversità di frequenza – caratterizzate da alta frequenza, ma a modesto impatto territoriale 
  • avversità accessorie
avversita’
catastrofali frequenza accessorie
alluvione grandine colpo di sole e vento caldo
gelo e brina eccesso di neve sbalzo termico
siccita’ eccesso di pioggia
vento forte

Il PAAN 2017 prevede la differenziazione delle combinazioni possibili delle avversità, quattro le combinazioni possibili:

COMBINAZIONI
 

 

 

AVVERSITA’

A B C D
Almeno 3 tra
Alluvione Alluvione Grandine Alluvione
Gelo e brina Gelo e brina Eccesso di neve Gelo e brina
Siccità Siccità Eccesso di pioggia Siccità
Grandine Vento forte
Eccesso di neve Alla quale si può aggiungere almeno 1 tra Vento caldo e colpo di sole
Eccesso di pioggia Grandine Sbalzo termico
Vento forte Eccesso di neve
Vento caldo e Colpo di sole Eccesso di pioggia
Sbalzo termico Vento forte

CONTRIBUTO PUBBLICO

 

Il contributo pubblico a vantaggio delle imprese agricole a parziale ristoro del costo assicurativo è pari al 65% della spesa ammessa per le polizza con soglia di danno.

Modalità di calcolo dei parametri, il parametro contributivo 2017 sarà pari alla tariffa media dell’anno in corso per ogni combinazione comune/prodotto/tipologia di polizza. Detta tariffa sarà ottenuta dividendo la somma dei premi di assicurazione dell’anno per i relativi valori assicurati dell’anno e moltiplicando per cento.

Al fine di contenere eventuali differenze tra il tasso assicurativo applicato ed il parametro, sono state confermate due clausole di salvaguardia in funzione della tipologia di combinazione.

Per le combinazioni A, B, D, qualora con l’applicazione del tasso medio la spesa ammessa risultasse inferiore al 90% del premio, la stessa sarà incrementata fino al 90% del premio effettivamente pagato.

Per la combinazione C la clausola di salvaguardia è al 75%, di conseguenza, qualora con l’applicazione del tasso medio la spesa ammessa risultasse inferiore al 75% del premio, la stessa sarà incrementata fino al 75% del premio effettivamente pagato.

SCADENZA MESSA IN COPERTURA

 

Il nuovo Paan ha fissato le date entro le quali debbano essere sottoscritte le polizze assicurative:

per le colture a ciclo autunno primaverile al 30 aprile:

per le colture permanenti (frutta e uva) entro il 30 aprile;

per le colture a ciclo primaverile al 31 maggio:

per le Colture a ciclo estivo, di secondo raccolto, trapiantate entro il 15 luglio;

per le Colture a ciclo autunno invernale e colture vivaistiche entro il 31 ottobre.

ZOOTECNIA  Le garanzie “mancato reddito” e “abbattimento forzoso” per le produzioni zootecniche, sono assicurabili unicamente con polizze in cui sono comprese tutte le epizoozie obbligatorie per singola specie assicurata, cui possono essere aggiunte in tutto o in parte quelle facoltative; le polizze possono coprire anche le diminuzioni di reddito dovute ai provvedimenti previsti per le aree perifocali.

I costi di smaltimento delle carcasse animali dovranno riguardare tutte le morti da epizoozie.

STRUTTURE AZIENDALI sono assicurabili unicamente con polizze in cui sono comprese tutte le seguenti avversità: grandine – tromba d’aria – eccesso di neve – vento forte – uragano – fulmine – eccesso di pioggia – gelo (quest’ultimo solamente per impianti di produzione arborea ed arbustiva). Le polizze possono coprire facoltativamente anche le piogge alluvionali.

 

IN TERMINI OPERATIVI:

– recarsi presso il proprio CAA per il rilascio della MANIFESTAZIONE D’INTERESSE la data di rilascio deve essere antecedente alla sottoscrizione del certificato;

– farsi rilasciare il Piano Assicurativo Individuale (PAI);

– la data di rilascio del PAI deve essere antecedente alla data di sottoscrizione del certificato assicurativo;

– consegnare il PAI all’Agente Assicurativo dal quale prenderà  i dati in esso contenuti per la compilazione del certificato assicurato.

DATE PAGAMENTO PREMIO ASSICURATIVO

 

SETTORE PAGAMENTO 1ª rata  
Uva da Vino 24 agosto 2017 60% del premio complessivo
Art. 68 28 agosto 2017 40% del premio complessivo
SETTORE PAGAMENTO 2ª rata  
Uva da Vino 27 ottobre 2017 40% del premio complessivo
Art. 68 31 ottobre 2017 60% del premio complessivo

Si informano i soci che abbiamo raggiunto l’accordo con le seguenti Compagnie di Assicurazione:

Allianz – Generali – Great Lakes Reinsurance – Gruppo Cattolica Fata Assicurazioni – Gruppo Reale Mutua Assicurazioni –  Italiana – Sace BT – Tua Assicurazioni

   

Pensaci prima                                                                                                                   

 Assicurarsi conviene                                

Con il Condifesa Lecce

         oggi si può

Per la sottoscrizione dei certificati assicurativi potete rivolgervi alla vostra agenzia assicurativa di fiducia.

L’ufficio Gestione del Rischio di questo Ente rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento.

                                 tel. 0832.232134 – fax  0832.232148

 

                                    condifesa.lecce@asnacodi.it

 

 

 

             

 

This entry was posted on domenica, aprile 9th, 2017 at 11:49 and is filed under info. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply